La Valle di Cantalupo, una passeggiata tra pini e robinie

Valle di Cantalupo (foto: L.Brivio)
La valle che segue il torrente Cantalupo, torrente che scorre solo durante e dopo grandi piogge, inizia dal cimitero di Canonica.
Il paesaggio naturalistico è caratterizzato da una massiccia presenza della robinia, ma la peculiarità botanica che fa sembrare unica la valle è la folta pineta artificiale di Pinus strobus, nei pressi di Cascina Chignolo, meta favorita per percorsi di educazione ambientale. Nella parte centrale, vicini alla valle, sono ancora presenti molte distese agricole che accrescono la bellezza di questo territorio.
Dal punto di vista paesaggistico segnaliamo la grande area a sud est dell’abitato di Triuggio: la valle, dall’alto, appare come una sinuosa striscia boschiva tra i prati. 
Una passeggiata tra le foschie autunnali regala il gusto di altri tempi e un silenzio interrotto solo dal canto di qualche picchio. 


Come si arriva: 
Il modo più facile da per raggiungere la Valle di Cantalupo è quella di imboccare la Nuova Valassina SS36 (Milano - Lecco) e uscire a Carate Brianza. Da qui proseguite seguendo le indicazioni stradali fino ad Albiate (frazione di carate Brianza). Proseguite fino a Triuggio e seguite le indicazioni per Canonica. Impostate il navigatore inserendo il seguente indirizzo: Canonica (o Triuggio), via Monte Bianco. Arriverete dritti al parcheggio del cimitero dove ha inizio il parco. 
Mappa del percorso