Parco Rio Vallone, itinerario del Rio Vallone

Il percorso si estende per poco meno di 12 Km; parte da Gessate, finisce a Camuzzago di Bellusco. Il tempo di percorrenza previsto è di circa tre ore.

Raggiungibile dalla fermata della metropolitana di Gessate, l'itinerario propone una camminata su pista ciclopedonale lungo la roggia Trobbia, con brevi tratti di strada asfaltata.


 Da Gessate, seguendo l'indicazione "Laghetto" si cammina su una strada sterrata che attraversa campagne e prati con filari di platani e chiuse dei canali di irrigazione. Successivamente il sentiero fiancheggia il canale, circondato dalla campagna e da un bosco di robinie. Si arriva in breve su un sentiero sterrato tra i pioppi che conduce fino al rio Vallone e al canale Villoresi.

 Dopo un breve tratto a nelle vicinanze delle foppe si arriva al bosco della Moia a Masate. Per chi non lo sapesse, le foppe erano cave di argilla, ora in disuso e caratterizzate da specchi di acqua.
Attraversando una splendida vegetazione caratterizzata da boschi di robinie, noccioli e querce il percorso di trekking raggiunge il Boscone di Ornago, dove si può ammirare un roccolo, strumento utilizzato un tempo per l'uccellagione.
A Ornago lo spettacolo naturalistico si fa particolarmente interessante: si possono osservare querceti molto ben conservati.

 Durante il percorso si attraversano il Rio Pissanegra e il Rio Cavetta, corsi fluviali del parco. L'itinerario si conclude al parcheggio della cartiera Bowafer in via S. Giuseppe, dopo aver attraversato il centro rurale di Camuzzago.


Visualizzazione ingrandita della mappa

http://www.parcoriovallone.it/